A Carnevale, non ogni bugia vale!

bugie - carnevale - Miss Incibus - glutine - frumento - latte

Buon Martedì Grasso a voi!

Allora, le avete fatte queste bugie?

Avete mangiato tutto quello che potevate? Lanciato tutti i coriandoli che avevate in saccoccia?

Missi Incibus, per Carnevale, quest’anno ha deciso di fare un bel giretto nelle pasticcerie e nei bar di alcune città. Per vedere quali prelibatezze fossero disponibili. Tenendo un occhio di riguardo alle intolleranze, naturalmente.

Le domande rivolte agli inservienti sono state le ‘solite’. Quelle che un qualunque intollerante farebbe per sapere che cosa mangiare e cosa no.

carnevale - Torino - dolci - bugie - senza frumento - glutine“Avete delle bugie senza frumento?”

“Avete qualche dolcetto di Carnevale senza latte?”

“Devo fare un regalo a una mia amica celiaca, avreste qualche dolce di Carnevale senza glutine?”

Ora, le risposte sono state molteplici e… inaspettate.

Nel primo caso, a Miss Incibus sono state offerte delle bugie di farina integrale, al carbone vegetale, vegane e senza olio di palma o di kamut. Tre a uno.

Nel secondo, dobbiamo dire che tutti hanno risposto correttamente. Dicendo che nei loro dolci non c’era latte, se non in alcuni casi. L’unica perla è stata una panetteria del centro di Torino, in cui, purtroppo, c’era dello strutto
nell’impasto, e, quindi, “non era possibile offrire quei dolci a un’allergica al lattosio.” Nessuno sa perché.

Sul glutine, invece, Miss Incibus si è trovata decisamente meglio. Non perché abbia recuperato facilmente qualche dolce artigianale e ‘carnevalesco’ senza glutine. Ma perché tutti i commercianti con cui ha parlato si sono dimostrati molto attenti. Tutti, infatti, tranne uno, hanno fatto presente di non possedere una cucina attrezzata a dovere per cucinare alimenti certificati senza glutine. Molti hanno offerto poi un’alternativa (biscotti confezionati all’origine senza glutine). Uno a proposto a Miss Incibus delle bugie artigianali al grano saraceno, sottolineando però il rischio di contaminazione del prodotto.

carnival-clown-dolci-intolleranze-domande-risposte-bugieE, allora, ancora una volta, lasciamo che Miss Incibus smascheri alcune ‘bugie’ sulle intolleranze…

  1. La farina integrale, così definita, è farina di frumento (chiamato anche comunemente ‘grano’) e NON è adatta a un intollerante al frumento.
  2. Confezionare un qualsiasi alimento usando il carbone vegetale non rende automaticamente tale alimento senza glutine, né senza frumento.
  3. ‘Vegano’ e ‘olio di palma’ nulla c’entrano direttamente con il frumento, né con il glutine. Si possono cucinare cibi vegani con farina di frumento e cibi senza frumento non vegani.
  4. Lo strutto e il latte non sono parenti neanche alla lontana. Tanto meno lo sono lo strutto e il lattosio.

E, ricordatevi: se a Carnevale ogni scherzo vale, di ‘bugie intollerabili’ ce ne sono un mare!